SEI IN > VIVERE RIETI > CRONACA

articolo
Motocross illegale: sequestri e sanzioni da parte dei carabinieri

1' di lettura
185

I carabinieri forestali di Poggio Mirteto hanno effettuato nei giorni passati controlli nei comuni di Poggio Mirteto e Salisano

Da tempo i militari forestali di Poggio Mirteto tenevano sotto controllo la zona e anche quella di Salisano, molte erano state le segnalazioni da parte di escursionisti e ciclisti della zone di varie scorribande con moto da motocross. Nel corso dell’attività sono stati controllati in particolare due cittadini residenti nella provincia di Roma, uno circolante con il motoveicolo non immatricolato e quindi sprovvisto di carta di circolazione, l’altro sprovvisto di copertura assicurativa di responsabilità civile verso terzi.

Oltre alle pesanti sanzioni pecuniarie previste in questi casi le due moto sono state sequestrate. I controlli sulla circolazione stradale effettuati dai carabinieri forestali rivestono una particolare importanza nei piccoli centri urbani del reatino, nei territori rurali e forestali, soprattutto al fine di prevenire attività illegali di motocross esercitate fuori pista o su sentieri di montagna che, nella loro apparente innocuità, possono avere conseguenze sul delicato ambiente montano: si va dall’erosione e compattamento del suolo con aumento del dissesto idrogeologico, all’inquinamento in varie forme (aereo ed acustico in primis), al rischio per la sicurezza stessa di escursionisti che si trovassero lungo il percorso.